Proprietà benefiche dell’aglio sul cavallo

L’aglio è una pianta erbacea della famiglia delle LILIACEE, il suo nome botanico è ALLIUM SATIVUM e trova utilizzo in cucina e nella farmacopea naturale per le sue proprietà medicinali sia in campo umano che animale. Non ha controindicazioni e non provoca tossicità in caso di sovradosaggi.

Proprietà dell’aglio

L’aglio ha numerose proprietà che risultano utili sia per le persone che per i cavalli:

  • svolge un’attività mucolitica: scioglie il catarro e previene le infezioni delle vie respiratorie;
  • riduce la pressione arteriosa, migliorando il rapporto tra colesterolo buono (LDH) e colesterolo cattivo (HDL);
  • agisce come vasodilatatore periferico perché previene l’aggregazione piastrinica e quindi ostacola la formazione di coaguli nel sangue;
  • favorisce la formazione di linfociti T (Killer) e quindi aumenta le difese immunitarie;
  • ha funzione digestiva, interviene beneficamente sul metabolismo e promuove l’attività gastrointestinale;
  • è conosciuto per l’azione antibatterica nell’intestino e quindi utilizzato come sverminante naturale per i cavalli;
  • ha azione repellente per insetti perché ricco di anilina e tramite la sudorazione emana un odore fortemente sgradevole alla maggior parte degli insetti.

In quale forma somministrare l’aglio al cavallo

Sul mercato l’aglio si può trovare in varie forme. Le più usate sono in polvere, a scaglie o sotto-forma di olio aggiunto ad altri ingredienti.

Anche se meno utilizzato, esiste l’aglio in pasta che si somministra per bocca tramite una siringa senza ago e serve da sverminante naturale.

Personalmente preferisco servire alla mia cavalla la versione in polvere e soprattutto quella a scaglie, la più diffusa.

Perché scegliere l’aglio a scaglie

L’aglio a scaglie viene raccolto, tagliato a fette e disidratato.

E’ la tipologia di aglio più utilizzata per la cura del cavallo in quanto la sua procedura di essiccazione assicura una concentrazione pari al 50-60% in più rispetto all’aglio in bulbo.

aglio a scaglie per cavalli
aglio a scaglie

Come e quanto aglio dare al cavallo

Pur essendo disidratato, l’aglio mantiene odore e sapore non del tutto graditi ad alcuni cavalli:

  • per i cavalli meno selettivi basta miscelarlo alla razione giornaliera di mangime;
  • per i cavalli più selettivi consiglio di nascondere la quantità giornaliera di aglio in poco pastone.

La quantità da somministrare dipende dal peso del cavallo da trattare:

  • per cavalli con peso inferiore ai 250 kg (pony e doppio-pony) : 30 gr al giorno;
  • per cavalli entro i 500 kg : 60 gr al giorno;
  • per cavalli oltre i 500 kg : 80 gr al giorno.

Ricordandoti che non esistono controindicazioni da sovradosaggio, ti consiglio di recuperare un misurino e servire all’incirca la quantità giornaliera.

Quando somministrare l’aglio al cavallo

Servi giornalmente la quantità indicata a seconda del peso del tuo cavallo dalla primavera all’autunno, periodo corrispondente alla comparsa degli insetti.

da primavera a autunno

In certi luoghi, dove c’è più umidità, il periodo di somministrazione può essere più esteso rispetto a zone ventilate e secche, proprio per la longevità di questi sgradevoli parassiti.

Dove acquistare l’aglio a scaglie

L’aglio a scaglie lo puoi trovare in molti negozi online, ma sicuramente uno dei più forniti e con un ottimo prezzo (forse il più basso online) è La Selleria Online:

aglio in scaglie La Selleria Online

SCOPRI CARATTERISTICHE E PREZZO

Conclusioni

L’aglio è un ottimo toccasana naturale per la cura ed il benessere del proprio cavallo, un alimento che consiglio di utilizzare tranquillamente, senza problemi.

Utilizzi già questo alimento o usi qualcosa di alternativo?

Sperando che questo articolo ti sia piaciuto, per non perderti i prossimi, ti invito ad iscriverti al Blog ed a seguire le mie pagine Instagram, Facebook ed il mio canale Youtube.

Un bacio grande,
Brunette Rider

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *